Home » Alone in the Dark – Guida al Platino e i Consigli per iniziare
Alone in the Dark Guida Platino

Alone in the Dark – Guida al Platino e i Consigli per iniziare

La nostra guida con la lista di tutti i trofei per ottenere il Platino di Alone in the Dark e alcuni trucchi e consigli per iniziare il gioco

Dal 20 Marzo 2024 è disponibile all’acquisto Alone in the Dark (se ve la siete persa, ecco la recensione di Alone in The Dark), il nuovo survival horror sviluppato da Pieces Interactive che rivisita il primo videogioco della serie uscito nel 1992: la produzione mi è piaciuta e non poco e pertanto, ho pensato di scrivere questa guida dettagliata in cui troverete sia la lista con tutti i 38 trofei di gioco se siete interessati a sbloccare il Platino, sia alcuni trucchi e consigli per iniziare al meglio la vostra avventura.

Alone in the Dark: la lista con i trofei per il Platino

Di seguito, la lista contenente tutti e 38 i trofei di Alone in the Dark necessari a ottenere il Platino o i 1.000G se siete su Xbox. Per sbloccarli tutti, sarà necessario completare almeno due run, una con Emily Hartwood (Jodie Comer, The Last Duel) e l’altra con Edward Carnby (David Arbour, Stranger Things).

  • Benvenuti a Derceto: irrompi a Derceto
  • A ogni costo: elimina un mostro con un’opportunità
  • Ora sì che si ragiona: elimina un mostro con un’arma a distanza
  • Fatti sotto: elimina un mostro con un’arma da mischia
  • La notte dei falò: elimina un nemico con il fuoco
  • Da una porta all’altra: trova il tuo talismano
  • L’ora del fai da te: ricomponi un alloggiamento del talismano
  • La sottile parvenza della civiltà: sfonda una barriera
  • Non ho tutta la notte: finisci il gioco in meno di tre ore
  • Un onesto giorno di lavoro: gioca per più di otto ore
  • Grandi responsabilità: trova la borsa di Jeremy
  • Perché no?: completa un set di oggetti collezionabili
  • Attento a dove punti l’arma: punta un’arma contro un essere umano
  • Ferro alla mano: elimina un nemico con il fucile
  • Cosa è appena successo?: dai a Grace un regalo
  • Nessuno sa cosa è successo: considera di farla finita
  • Accettazione radicale: sottomettiti all’Uomo Nero
  • Uno dei mille giovani: entra in un culto
  • Non potete tenermi fuori: apri tutte le casseforti e le serrature del gioco
  • Chatterbox: parla con tutti di tutto
  • Guarda tutte le cose gratuite che ho: trova tutti i Lagniappe
  • Astenersi perditempo: completa il gioco senza mai bere dalla fiaschetta
  • Bibliotecario: leggi tutti gli indizi
  • Chi cerca trova: parla con Jeremy nella cappella
  • Da tutt’altra parte: trova il convento di Taroella
  • Destinazione New Orleans: scappa dall’Uomo Nero
  • Gangster: elimina un nemico con la mitraglietta
  • Fuori di senno: cammina nel deserto
  • Casa dolce casa: torna a Derceto
  • L’ho abbandonato: ammetti il tuo terribile passato (Emily)
  • Ho preso la bambina e l’ho lasciata annegare: ammetti il tuo terribile passato (Edward)
  • Terapia peggiorativa: sfonda le barriere dell’autoinganno
  • Il presente del passato: ottieni ciò che vuoi
  • Frenesia: all’inferno
  • Ritorno alla normalità: rompi il patto con l’Uomo Nero
  • Sano e salvo: salva New Orleans dal Caprone Nero (Emily)
  • Caso chiuso: salva New Orleans dal Caprone Nero (Edward)

Una volta completati tutti gli obiettivi avrete finalmente sbloccato anche il Trofeo Platino denominato Alone in the Dark: hai fatto l’impossibile per ottenere tutti i Trofei. Complimenti!

Alone in the Dark: trucchi e consigli

Se non sono sufficienti i trofei, ecco allora alcuni trucchi consigli base per iniziare Alone in The Dark: Emily Hartwood e l’investigatore privato Edward Carnby si recano nella Derceto Manor, una casa di riposo per malati mentali, per ritrovare lo zio della protagonista, Jeremy Hartwood, misteriosamente scomparso. Giunti sul posto, si renderanno presto conto che qualcosa di malvagio si annida all’interno dell’edificio, un’entità capace di influenzare tutti gli inquilini della Derceto Manor.

Completate almeno due run

Alone in the Dark ci dà la possibilità di scegliere il personaggio con cui iniziare l’avventura. Che si tratti di Emily o di Edward, il consiglio è quello di portare al termine almeno due run: in questo modo, avremo una visione completa della storia scritta da Mikael Hedberg oltre alla possibilità di visitare luoghi unici per ciascuna singola storyline dei due protagonisti.

Alone in the Dark Emily & Edward

Gestite con cura le munizioni

Come ho scritto anche nella recensione, Alone in the Dark è un survival horror puro che presenta la regola numero uno del genere di appartenenza: poche munizioni a disposizione. Pertanto, non dovete pensare di star giocando a Resident Evil 4 Remake: sparate solo quando strettamente necessario, alternando le vostre bocche da fuoco (pistola, mitra e fucile a pompa) con gli oggetti contundenti che troverete sparsi nelle diverse location che fanno da sfondo agli eventi.

Alone In The Dark Trucchi

Controllate sempre la mappa

La mappa è la vostra migliore amica: essa vi indicherà, infatti, le aree della Derceto Manor ancora da esplorare fino in fondo (colorate di rosa) e quelle invece ispezionate nella loro interezza. Inoltre, segnalerà anche i rompicapo che si possono risolvere e quelli che, al contrario, non siete ancora in grado di completare perché vi manca un oggetto chiave. Insomma, se vi sentirete smarriti nella Derceto Manor, avrete sempre la mappa a portata di mano pronta a venire in vostro soccorso.

Esplorate sempre ogni area

Siamo giunti all’ultimo consiglio di questa guida: esplorando i livelli, oltre alle ricariche per la salute, alle munizioni e agli indizi utili per risolvere i numerosi enigmi di gioco, troverete anche degli oggetti speciali, i Lagniappe i quali, senza fare spoiler, si riveleranno molto importanti per i finali di Alone in the Dark.

Alone in the Dark Consigli

Tre Lagniappe comporranno un set che, una volta completato, permetterà di rivelare conoscenze proibite: alcuni di questi set non possono essere completati senza giocare almeno due volte la campagna, sia con Edward, sia con Emily.

Andrea Baiocco

Amo la birra, il basket e i videogiochi. Sogno un'Ipa al pub con Kratos e una scampagnata con Nathan Drake. Scrivo su Lascimmiapensa e su Everyeye mentre provo a parlare su Freaking News.

Altri da leggere

Post navigation

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *