Home » Draft NBA 2024 Guida: migliori giocatori, data, orario e ordine scelte
Draft NBA 2024

Draft NBA 2024 Guida: migliori giocatori, data, orario e ordine scelte

La guida completa al Draft NBA 2024: i migliori cinque giocatori, l'ordine di scelta per ogni squadra, data e orario dell'evento

Lo scorso 12 maggio si è tenuta la lotteria per il Draft 2024 che ha stabilito l’ordine di scelta di tutte le squadre NBA che selezioneranno, nelle date del 26 e del 27 giugno con orario ancora da definire (l’anno scorso fu alle 2:00 ore italiane), i giocatori provenienti dal college NCAA e non solo – Alexandre Sarr, ad esempio, che con ogni probabilità sarà la prima scelta assoluta, viene dai Perth Wildcast, squadra del campionato NBL-: in questa guida, da integrare con l’episodio Podcast che trovate di seguito in compagnia di Paolo Mutarelli di March Madness, analizzeremo i cinque migliori prospetti tra punti di forza e debolezza.

Draft NBA 2024 Podcast-Preview feat. Paolo Mutarelli di March Madness

Draft NBA 2024: ordine di scelta delle squadre

Come da tradizione, a sancire l’inizio dell’offseason NBA è il Draft, per la prima volta in assoluto diviso in due differenti giornate: Mercoledì 26 giugno 2024, presso il Barclays Center di Brooklyn, N.Y., infatti, ci sarà il primo giro mentre il secondo è previsto per Giovedì 27 giugno presso gli ESPN’s Seaport District Studios.

Di seguito, l’ordine di scelta di tutte le squadre NBA: a cominciare saranno gli Atlanta Hawks che si presentavano alla lottery senza il favore del pronostico. La sorte, insomma, ha loro sorriso beffando le altre franchigie tra cui i Detrot Pistons di Simone Fontecchio (5a scelta per loro), le cui probabilità di vincere la prima scelta assoluta erano molto alte.

Primo Round

1. Atlanta
2. Washington
3. Houston 
4. San Antonio
5. Detroit
6. Charlotte
7. Portland
8. San Antonio
9. Memphis
10. Utah
11. Chicago
12. Oklahoma City 
13. Sacramento
14. Portland
15. Miami
16. Philadelphia
17. Los Angeles Lakers
18. Orlando
19. Toronto 
20. Cleveland
21. New Orleans 
22. Phoenix
23. Milwaukee 
24. New York
25. New York
26. Washington
27. Minnesota
28. Denver
29. Utah 
30. Boston

Secondo Round

31. Toronto 
32. Utah 
33/34. Milwaukee 
33/34. Portland 
35. San Antonio
36. Indiana 
37. Minnesota
38. New York 
39. Memphis 
40. Portland 
41. Philadelphia 
42. Charlotte 
43. Miami
44/45. Houston 
44/45. Sacramento
46. LA Clippers
47. Orlando
48. San Antonio
49. Indiana
50. Indiana 
51. Washington
52. Golden State
53. Detroit
54. Boston
55. Los Angeles Lakers 
56. Denver 
57. Memphis
58. Dallas 

Draft NBA 2024: i migliori giocatori

Chiudiamo la nostra Guida con i cinque prospetti più interessanti del prossimo Draft NBA 2024 e la squadre potenzialmente interessate a sceglierli: tra questi spiccano sicuramente il già citato Alexandre Sarr, Nikola Topic e Donovan Clingan, atleti da tenere d’occhio e dal futuro che si prospetta particolarmente roseo (speriamo). Se poi siete interessati ad approfondire tutti i prossimi giocatori NBA, il consiglio è lo stesso dello scorso anno: non perdetevi la superba guida al Draft NBA 2024 di The Ringer.

1) Alexandre “Alex” Sarr – Atlanta Hawks

La prima scelta al Draft NBA 2023 fu Victor Wembanyama (qui il nostro approfondimento su Victor Wembanyama): anche in quello del 2024, il primo giocatore ad essere selezionato dovrebbe essere un francese, Alexandre “Alex” Sarr, il 19enne dei Perth Wildcats, squadra della NBL.

Alex Sarr, vista la sua altezza (211cm) e il suo fisico longilineo, può essere utilizzato sia come rim protector che come difensore sulla palla: non a caso viene paragonato a Jaren Jackson Jr. dei Memphis Grizzlies.

Non essendo ancora un tiratore affidabile (un aspetto che dovrà migliorare), in attacco Sarr è solito sfruttare le sue notevoli doti atletiche per attaccare il ferro dopo aver ricevuto la palla fuori dalla linea dei tre punti.

  • Altezza: 211 cm
  • Apertura braccia: 225cm
  • Età: 19.1

2) Donovan Clingan – Washington Wizards

Il guardiano del ferro del futuro per i Washington Wizards? La squadra NBA della capitale potrebbe scegliere con la seconda scelta assoluta in questo Draft 2024 Donovan Clingan da UConn, proprio per le sue doti da difensore e da intimidatore (i suoi 218 cm fanno poi comodo anche in attacco).

Giocatore da post basso ancora acerbo e incostante ai tiri liberi (57% quest’anno). Quello che però preoccupa di più di Clingan è la condizione del piede che ha recentemente subito un infortunio: vista l’altezza, la paura è quella di un problema fisico che possa ripetersi negli anni.

  • Altezza: 218 cm
  • Apertura braccia: 230 cm
  • Età: 20.3

3) Nikola Topic – Houston Rockets

Gli Houston Rockets potrebbero prendere in considerazione la possibilità di alternare nella posizione di point guard Fred VanVleet e Nikola Topic, date le ottime doti da palleggiatore di quest’ultimo, alle quali unisce visione di gioco e grandi capacità di chiudere al ferro con entrambe le mani (e ci mancherebbe, 213 cm di apertura delle braccia).

Non brilla, invece, al tiro: spesso i difensori avversari, proprio per evitare di farsi battere in palleggio, preferiscono lasciargli spazio sfidandolo al jumper. La poca fisicità e un’intensità difensiva che va e viene, rendono Topic un difensore non sempre affidabile.

  • Altezza: 200 cm
  • Apertura braccia: 213 cm
  • Età: 19.6

4) Rob Dillingham – San Antonio Spurs

Creatore dal palleggio come pochi altri in questo Draft NBA 2024: Rob Dillingham sa come costruirsi un tiro da qualsiasi posizione in campo (non sarebbe affatto male per gli Spurs avere uno shot-creator del genere per giocare il pick and roll con Wembanyama).

Se in attacco Dillingham potrebbe rivelarsi un bel plus per i San Antonio Spurs, in difesa rischia invece di essere un minus: la sua consapevolezza non è delle migliori tanto che spesso è fuori posizione, incapace di rendersi conto di ciò che sta accadendo intorno a lui (e non può neanche compensare con la stazza visto che è alto 185 cm).

  • Altezza: 185 cm
  • Apertura braccia: 187 cm
  • Età: 19.4

5) Matas Buzelis – Detroit Pistons

Ve lo ricordate Lamar Odom? Ecco, Matas Buzelis richiama l’ala due volte campione NBA con i Los Angeles Lakers: altezza, atletismo, palleggio e visione di gioco gli permettono di giocare il pick and roll con un altro lungo e da lì servire i compagni.

Tuttavia, proprio come Lamar Odom, Buzelis non è un tiratore da 3 affidabile: in questa stagione con Ignite ha fatto fatica a segnare con costanza (27% dall’arco). Inoltre, deve ancora migliorare in fase di penetrazione e chiusura al ferro: un po’ di palestra con l’obiettivo di aumentare la massa muscolare potrebbero aiutarlo a resistere ai duri contatti dell’NBA.

  • Altezza: 205 cm
  • Apertura braccia: 208 cm
  • Età: 19.7

Come al solito, vi ricordiamo che se volete supportare il Podcast Quattro Quarti, potete seguirci sulla nostra pagina Spotify e attivare le notifiche cliccando sulla campana così da non perdervi nessun episodio. Buon Draft NBA 2024 da AndreaLuca!

Andrea Baiocco

Amo la birra, il basket e i videogiochi. Sogno un'Ipa al pub con Kratos e una scampagnata con Nathan Drake. Scrivo su Lascimmiapensa e su Everyeye mentre provo a parlare su Freaking News.

Altri da leggere

Post navigation

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *