Home » Mercato NBA 2024: tutti gli scambi ufficiali in attesa della trade deadline
Scambi NBA 2024

Mercato NBA 2024: tutti gli scambi ufficiali in attesa della trade deadline

Tutti gli scambi che stanno scuotendo il mercato NBA aspettando la trade deadline prevista per Giovedì 8 febbraio 2024

L’8 Febbraio 2024 si chiuderà il mercato invernale NBA: vista la data della trade deadline che incombe, ho pensato di scrivere questo articolo per tenere traccia di tutti gli scambi che si sono verificati e si verificheranno in queste settimane (a proposito di scadenze, ecco il Calendario NBA con tutte le date più importanti della stagione). L’Eastern Conference NBA, al momento, sembrerebbe essere la protagonista del mercato, per via di un buon numero di trattative che hanno coinvolto giocatori di una certa rilevanza come OG Anunoby che finisce ai New York Knicks, Paskal Siakam che approda agli Indiana Pacers e Terry Rozier che vestirà la canotta dei Miami Heat.

Anche il mercato degli allenatori è piuttosto caldo: proprio in queste ore, è arrivata la notizia ufficiale del licenziamento di Adrian Griffin da parte dei Milwaukee Bucks, sostituito, a sorpresa, da Doc Rivers. L’ex coach dei Boston Celtics, dei Los Angels Clippers e dei Philadelphia 76ers proverà a prendere le redini della squadra di Giannīs Antetokounmpo e Damian Lillard. Di seguito, trovate tutti gli scambi NBA più importanti che hanno dato uno scossone al mercato e, ove possibile, il nostro commento in podcast.

Il Riassunto completo commentato in Podcast post Trade Deadline

OG Anunoby ai New York Knicks

La prima importante trade dell’anno è stata quella tra i New York Knicks e i Toronto Raptors: alla squadra della Grande Mela sono andati OG Anunoby (in scadenza di contratto ma il rinnovo è piuttosto probabile), Precious Achiuwa e Malachi Flynn mentre in Canada sono sbarcati RJ Barret e Immanuel Quickley, ai quali si aggiunge una scelta del secondo giro al Draft 2024.

In Podcast, il nostro commento alla Trade Anunoby

Paskal Siakam agli Indiana Pacers

I Toronto Raptors hanno ufficialmente dato via al rebuilding: dopo la scelta di non prolungare il contratto di Fred VanVleet la scorsa estate e lo scambio per OG Anunoby, il General Manager Masai Ujiri ha piazzato un’altra trade che ha coinvolto la stella Paskal Siakam, finito agli Indiana Pacers – alla corte, quindi, di Tyrese Haliburton – in cambio di Bruce Brown Jr, Jordan Nwora e tre future prime scelte al draft NBA.

In apertura di puntata, discutiamo della Trade Siakam

Terry Rozier ai Miami Heat

L’ultima grossa trade in ordine cronologico, 24 Gennaio 2024, è stata quella tra i Miami Heat e gli Charlotte Hornets: i protagonisti dello scambio sono stati Terry Rozier che ha preso il volo in direzione Florida in cambio del trentottenne Kyle Lowry – che con ogni probabilità verrà subito tagliato – e di una prima scelta al draft NBA, protetta in zona lottery per il 2027 e, in caso di mancata lotteria per Miami, senza protezioni per il 2028.

Terry Rozier Miami Heat

Il mercato NBA insomma è già partito con il botto ma siamo abbastanza sicuri che gli scambi a sorpresa non sono ancora finiti e che ci saranno altri grossi nomi che cambieranno casacca entro la trade deadline dell’8 Febbraio 2024.

Nuovo aggiornamento del 7 febbraio 2024.

Simone Fontecchio ai Detroit Pistons

È difficile scrivere in questo momento, soprattutto considerando quanto di bello abbiamo visto in questi ultimi due mesi di Regular Season NBA ma tant’è: Simone Fontecchio passa ai Detroit Pistons dove troverà Danilo Gallinari e in cambio, gli Utah Jazz ricevono Kevin Knox, una seconda scelta 2024 – via Washington – e i diritti sul nostro Gabriele Procida attualmente giocatore dell’Alba Berlino.

Simone Fontecchio Detroit Pistons

Sempre oggi, i Memphis Grizzlies, dopo aver scambiato Steven Adams agli Houston Rockets per tre future seconde scelte al draft NBA 2024 e 2025 e il contratto in scadenza di Victor Oladipo, mandano Xavier Tillman ai Boston Celtics ricevendo in cambio due seconde scelte future.

Nuovo aggiornamento dell’8 febbraio 2024.

Tutti gli scambi dell’ultimo giorno di Mercato NBA 2024

Visto l’elevato quantitativo di scambi NBA che si sono tenuti l’8 Febbraio 2024, facciamo un recap a bullet point per non perderci nessun trasferimento.

  • Indiana Pacers: Marcus Morris, Furkan Korkmaz, 3 scelte al secondo giro al draft; Philadelphia 76ers: Buddy Hield
  • Utah Jazz: Kira Lewis, Otto Porter, prima scelta 2024; Toronto Raptors: Kelly Olynyk, Ochai Agbaji
  • Danuel House dai Philadelphia 76ers ai Detroit Pistons (subito dopo tagliato) assieme a una seconda scelta 2024
  • New York Knicks: Bojan Bogdanovic, Alec Burks; Detroit Pistons: Quentin Grimes, Malachi Flynn, Evan Fournier, Ryan Arcidiacono, 2 scelte al secondo giro
  • Oklahoma City Thunder: Gordon Hayward; Charlotte Hornets: Tre Mann, Davis Bertans, Vasilije Micic
  • Toronto Raptors: Spencer Dinwiddie (che, con ogni probabilità, verrà tagliato); Brooklyn Nets: Dennis Schröder, Thaddeus Young
  • Dallas Mavericks: PJ Washington, 2 scelte al secondo giro; Charlotte Hornets: Grant Williams, Seth Curry, prima scelta al draft 2027 (via Dallas, protetta top-2)
  • Milwaukee Bucks: Patrick Beverley; Philadelphia 76ers: Cam Payne, seconda scelta al draft 2027
  • Phoenix Suns: Royce O’Neale, David Roddy; Memphis Grizzlies: Yuta Watanabe, pick swap; Brooklyn Nets: Keita Bates-Diop, Jordan Goodwin, Chimezie Metu
  • Dallas Mavericks: Daniel Gafford; Washington Wizards: Richaun Holmes, prima scelta 2024 (via OKC)
  • San Antonio Spurs: Marcus Morris, scelta al secondo giro al draft; Indiana Pacers: Doug McDermott
  • Sacramento Kings: Robin Lopez e soldi da parte dei Bucks per liberare uno spazio a roster
  • Boston Celtics: Jaden Springer; Philadelphia 76ers: una scelta al secondo giro
  • Indiana Pacers: Cory Joseph e soldi; Golden State Warriors: scelta al secondo giro

Che voto date a questa chiusura di mercato invernale? Siete soddisfatti? Fatecelo sapere nei commenti.

Andrea Baiocco

Amo la birra, il basket e i videogiochi. Sogno un'Ipa al pub con Kratos e una scampagnata con Nathan Drake. Scrivo su Lascimmiapensa e su Everyeye mentre provo a parlare su Freaking News.

Altri da leggere

Post navigation

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *