Home » I Migliori Giochi con protagonisti Samurai e Ninja
Migliori Giochi Samurai

I Migliori Giochi con protagonisti Samurai e Ninja

Da Ghost of Tsushima a Sekiro: Shadows Die Twice fino a Katana Zero: i migliori giochi con protagonisti Ninja o Samurai

Era da parecchio tempo che non vedevo il nostro Matteo così gasato per una serie d’animazione Netflix: l’arrivo di Blue Eye Samurai sulla piattaforma di streaming (qui la nostra recensione di Blue Eye Samurai) ha dato il via su Freaking News ad una copertura a 360 gradi sui temi Ninja, Samurai e cinema Giapponese e allora mi son detto “perché non stilare anche la lista dei migliori giochi?“.

In un piovoso pomeriggio di novembre, ho iniziato a ripercorrere tutti i titoli provati a tema Ninja e Samurai e devo dire che di produzioni del genere ce ne sono parecchie e anche di altissima qualità. Prima di procedere, proprio perché su Freaking News, quando possibile, proviamo anche a incrociare cinema e giochi, vi lascio la lista dei migliori film giapponesi aventi come protagonisti i Samurai. A chiudere, alcune menzioni d’onore: For Honor, Ninja Gaiden, Total War: Shogun 2 e Onimusha: Warlords.

Wild Hearts

Wild Hearts è pura goduria: l’action sviluppato da Omega Force e che si ispira a Monster Hunter, vi trascinerà in un mondo fantastico che ricrea, secondo la visione dello studio di sviluppo, il Giappone Feudale. Il combattimento è fluido, incalzante, i mostri da catturare, noti come Kemono, sono tanto coriacei quanto bellissimi da vedere e l’utilizzo dei Karakuri, costruzioni da usare in battaglia, rendono le fasi d’azione sempre diverse e imprevedibili.

Wild-Hearts

Wild Hearts è il titolo più recente di questa lista (è uscito il 17 Febbraio) oltre che uno dei miei preferiti di questo 2023: sto ancora decidendo se inserirlo nella classifica dei migliori videogiochi dell’anno tuttavia, potete provarlo anche voi se siete abbonati a Xbox Game Pass perché è stato recentemente aggiunto al catalogo.

Trek To Yomi

Trek To Yomi ha esordito al day one su Game Pass lo scorso anno, peccato che sia stato rimosso proprio qualche mese fa. La particolarità dell’action sviluppato da Leonard Menchiari e Flying Wild Hog e pubblicato da Devolver Digital è quella di attingere a piene mani dal Cinema del Maestro Akira Kurosawa: l’opera è totalmente in bianco e nero, una scelta che rende Trek To Yomi, dal punto di vista artistico, un gioiello a tutti gli effetti.

Trek To Yomi

Nei panni del giovane Hiroki, innamorato della bellissima Aiko, intraprenderete un viaggio per vendicarvi del malvagio bandito Kageoru che vi porterà ad attraversare anche lo Yomi, la terra dei morti secondo le leggende giapponesi da cui è impossibile scappare.

Ghost of Tsushima

Lo so che lo stavate aspettando: Ghost of Tsushima – esclusiva della console Sony sviluppata da Sucker Punch Productions di cui vi abbiamo parlato nella nostra lista dei migliori giochi per gli abbonati Playstation Plus Extra e Premium – è un must play se siete appassionati di Giappone e samurai.

Migliori Giochi Samurai 1

Un action-adventure open world che prende vita nella favolosa isola di Tsushima che mischia combattimento all’arma bianca e stealth. Fiore all’occhiello della produzione è un comparto grafico di prima categoria che riesce con successo ad esaltare la bellezza e i colori del Giappone del tardo 1200.

Like a Dragon: Ishin!

Like a Dragon: Ishin! (remake di Ryū ga Gotoku Ishin!, che esordì in esclusiva nel mercato giapponese per console Playstation 3 e Playstation 4 nel 2014) è un nome che forse non vi è nuovo: è da poco arrivato su Xbox Game Pass ed è stato anche approfondito nel nostro speciale dedicato ai migliori giochi della saga Yakuza.

Ambientato nel tardo periodo Edo (1853 – 1867), Like a Dragon: Ishin! è un action avente come protagonista il samurai realmente esistito Sakamoto Ryōma, il quale si trova a capo di un movimento intenzionato a rovesciare lo shogunato Tokugawa.

Nioh 1 & 2

Il primo Nioh, action RPG sviluppato da Team Ninja, usciva su Playstation 4 e successivamente su PC nel 2017. Il suo sequel (che in realtà è un prequel del primo capitolo), Nioh 2, approda sul mercato tre anni dopo, nel 2020. Se vi piacciono le sfide e i videogiochi dall’elevato tasso di difficoltà (non sarà l’unico di questa lista), la saga di Nioh è quella che fa per voi.

Nioh 2

In Nioh si vestono i panni del pirata William Adams – anche lui personaggio storico esistito davvero – che diventa un samurai una volta messo piede in Giappone. Contrariamente al primo titolo della serie, in Nioh 2 si può creare un personaggio da zero. Il protagonista, inoltre, essendo uno spirito Yokai, ha la capacità di trasformarsi in una forma demoniaca, anche questa personalizzabile.

Sekiro: Shadows Die Twice

Wikipedia, sulla sua pagina dedicata al termine ninja, scrive: “ninja erano spie o mercenari del Giappone feudale. Propriamente il nome esatto era shinobi e indicava colui che faceva parte di un gruppo specializzato di spie e mercenari“. Non è un samurai il protagonista di uno dei migliori giochi della scorsa generazione bensì, appunto, uno shinobi che si rialza ad ogni morte per mettere la parola fine alla vita di ogni nemico che prova ad intralciare la sua missione di salvataggio del piccolo Kuro.

Sekiro Shadows Die Twice

Sekiro: Shadows Die Twice è una produzione From Software di rara bellezza e difficoltà, dotata di un combat system che, rispetto alle ultime produzioni dello studio giapponese, rinuncia alla stamina per favorire un combattimento dove è fondamentale bilanciare difesa (attraverso i parry) e attacco se si vuole rompere la barra dell’equilibrio dell’avversario per massimizzare i danni inflitti (un sistema che ritroviamo, con leggere differenze, in Elden Ring prima e in Armored Core 6 poi).

Katana Zero

Askiisoft unisce le forze con il publisher Devolver Digital per dare vita a Katana Zero, un action platformer in 2D. Un trip allucinante tra samurai e cyberpunk, che si avvicina nel gameplay a Hotline Miami, dove la nostra katana risulta fondamentale per aprirci la strada attraverso le bocche da fuoco nemiche.

Katana Zero

Nei panni di Zero, verrete risucchiati da un pericoloso giro criminale e dovrete dare la caccia ad assassini senza scrupoli pronti a inserirvi nella lista delle loro innumerevoli vittime. Dal punto di vista narrativo, infine, la storia si sviluppa attraverso scelte multiple che incideranno sul racconto e sulle relazioni con i diversi NPC che incontrerete nel corso della campagna.

Andrea Baiocco

Amo la birra, il basket e i videogiochi. Sogno un'Ipa al pub con Kratos e una scampagnata con Nathan Drake. Scrivo su Lascimmiapensa e su Everyeye mentre provo a parlare su Freaking News.

Altri da leggere

Post navigation

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *