Home » Shadow of the Erdtree Guida: come sconfiggere il boss Messmer l’Impalatore
Messmer l'Impalatore Guida

Shadow of the Erdtree Guida: come sconfiggere il boss Messmer l’Impalatore

Prosegue la guida per sconfiggere i Boss più difficili di Elden Ring: Shadow of the Erdtree: questa volta è il turno di Messmer l'Impalatore

Dopo aver battuto il boss Rellana Cavaliera della Luna Gemella (se non l’avete ancora affrontata, ecco la Guida per sconfiggere Rellana), è il turno di un altro nemico particolarmente ostico di Elden Ring: Shadow of the Erdtree, Messmer l’Impalatore, che ho affrontato nella Rocca delle Ombre.

Quella di Messmer è stata, è al momento e con ogni probabilità sarà, la mia boss fight preferita di Elden Ring: Shadow of the Erdtree, per atmosfera, epicità, musiche, qualità della sfida – equilibrata, mai ingiusta o eccessivamente punitiva – e lore di un personaggio che, forse, è tutto fuorché un vero villain, condannato a un destino crudele e segregato per sempre nel Regno delle Ombre.

Messmer l'Impalatore

Prima di procedere con il combattimento, qualche informazione di servizio: livello del personaggio 160 e livello 10 per quanto riguarda le Benedizioni dell’Albero Ombra (a posteriori, penso di essere andato contro Messmer sotto livellato, se fossi stato al livello 12, sarebbe stato l’ideale); build utilizzata: katana Lunavelata e Mano di Malenia nella prima fase con l’unico obiettivo di farlo sanguinare mentre, per quella successiva, Lunavelata impugnata a due mani per stordirlo il più velocemente possibile.

Infine, ho deciso di non ricorrere ad evocazioni e/o alla Lacrima Riflessa perché volevo annientare Messmer da solo, senza alcun aiuto in quanto era il boss che più aspettavo di fronteggiare dal primo trailer di Elden Ring: Shadow of the Erdtree; inoltre, come è successo con il Leone Danzante Belva Divina (qui la Guida per sconfiggere il Leone Danzante), facendo concentrare l’Impalatore solo sul mio alter ego virtuale, ho trovato piuttosto facile imparare a memoria i suoi pattern offensivi.

Messmer l’Impalatore: fase uno

La prima fase di Messmer l’Impalatore non è eccessivamente complessa una volta appreso il suo moveset e i tempi dei suoi attacchi, i quali hanno un leggero ritardo nell’esecuzione (altrimenti sarebbero troppo facili da leggere): ad esempio, sia quando il boss tenta la presa – se vi afferra le probabilità di Game Over saranno molto alte – , sia quando struscia la lancia a terra per poi scoccare il colpo dal basso verso l’alto, dovete aspettare fino all’ultimo prima di schivare.

Per il resto, l’unica regola che dovete seguire alla lettera, che vale anche per la fase due, è quello di rotolare sempre, sempre, sempre verso il Semidio fino a che non avrà completato le sue combo e, una volta conclusa la sfuriata, avrete abbastanza tempo per offendere. Imparate il timing nel fare il roll e non abbiate paura della sua arma e delle lingue di fuoco da essa generate.

Messmer Shadow of the Erdtree

Ultima cosa: quando la sua lancia cresce di volume, aumenta di spessore e si infuoca per tentare tre affondi consecutivi, Messmer conclude poi la combo con un colpo ad area che fa sbucare dal terreno ulteriori lance. In questo caso, se non ve la sentite di schivare verso di lui, fate doppio roll verso l’esterno per non farvi colpire e utilizzate i preziosi secondi per ricaricarvi o per correre verso il figlio di Marika e assestargli un attacco in salto.

Messmer l’Impalatore: fase due

La fase due della boss fight di Messmer l’Impalatore è più difficile della prima ma anche qui, una volta memorizzati gli attacchi che sfodera nella sua forma serpentina, riuscirete a cavarvela senza troppe difficoltà. Quando il serpente sale in aria per poi schiantarsi a terra facendo detonare la palla d’energia che ha nella bocca, rotolate quando tenta di colpirvi la prima volta e poi nell’istante che precede l’esplosione (il roll fatelo non verso la bocca della belva ma nel senso opposto).

In generale, gli attacchi del serpente sono molto veloci, quindi dovrete essere bravi a leggere in anticipo le intenzioni del nemico e schivare appena prima che la testa della bestia impatti sul vostro corpo. Per il resto, vi lascio il video da me registrato e caricato su Youtube di come ho superato la fase due di Messmer l’Impalatore (con Chop Suey! dei System of a Down in sottofondo che rende il tutto ancora più epico): non è stata di certo la mia miglior performance ma alla fine, ho portato a casa la vittoria.

Tenete duro – lo scoglio più grande è intuire il timing del moveset e rotolare al momento giusto -, non abbiate fretta di vincere e alla fine, potrete congratularvi con voi stessi: avrete sconfitto un grande boss di Elden Ring: Shadow of the Erdtree e ottenuto in cambio la Rimembranza dellImpalatore e il combustibile di Messmer fondamentale per procedere nel gioco.

Andrea Baiocco

Amo la birra, il basket e i videogiochi. Sogno un'Ipa al pub con Kratos e una scampagnata con Nathan Drake. Scrivo su Lascimmiapensa e su Everyeye mentre provo a parlare su Freaking News.

Altri da leggere

Post navigation

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *